20 Aprile 2017

I festeggiamenti per i 30 anni di Parco del Conero

Tre decenni di conquiste e cambiamenti culturali fanno la storia del Parco del Conero che il 23 aprile compie trent’anni. La legge istitutiva del Parco risale infatti al 1987, quando il Consiglio regionale la vota. 

Nasce come Consorzio volontario dopo un confronto molto animato che ha coinvolto forze politiche, ma anche espressioni della società civile. Ed oggi, divenuto Ente regionale, è parte fondamentale di un territorio e fonte d’ispirazione di un progresso a base sostenibile. Lunga vita al Parco dunque, che merita i festeggiamenti organizzati in suo onore. Dal 22 al 25 aprile ci si appresta a celebrare questo trentennale con un programma che ha avuto possibilità di realizzazione grazie al prezioso contributo della Pro Loco di Sirolo. Si parte con ‘Di Sabato al Conero’, il 22 aprile, un’escursione alla Cava Nascosta e Grotte Romane, ex Cava “Stratotipo globale”. L’escursione è in collaborazione con il CAI Ancona ed è della durata di 3 ore circa (difficoltà turistica). Ci si vede alle ore 08:50 al capolinea Bus 93 Massignano (informazioni e prenotazioni Tel. 349 1021780). Alle 9,30, al parcheggio scambiatore di Portonovo, ‘Rilascio alla libertà di due Gheppi dal Parco del Conero’, con il WWF Ancona-Macerata. L’ evento cade nell’ ambito della giornata mondiale della terra, un appuntamento importante con l’ambiente e la salvaguardia del pianeta che il Conero celebra con questa spettacolare liberazione. Il 23 Aprile alle ore 9,30, presso la Sala Consiliare dell’Ente Parco Regionale del Conero in via Peschiera 30 a Sirolo, si terrà la cerimonia d’inaugurazione della biblioteca dell’Ente Parco. Centinaia di volumi e pubblicazioni sul Conero, sugli aspetti culturali del territorio e gli altri parchi della regione. La scrittrice Maria Lampa, nel contempo, leggerà frammenti che raccontano il Parco. Alle ore 10, nella sala conferenze del Centro Visite del Parco ‘Dalla Preistoria al futuro’, una  relazione sull’ area protetta di Gilberto Stacchiotti, Presidente del Parco. Seguirà un dibattito pubblico a cui parteciperanno amministratori, rappresentanti di categorie, associazioni e cittadini, per un confronto su ‘Trent’anni di Parco: passato, presente e futuro’. L’invito è ad apportare più contributi possibili al fine di coadiuvare alla programmazione del futuro dell’area protetta del Conero. Nel programma sono altresì previste passeggiate a cavallo alle ore 16, dalla Tenuta Il Corbezzolo di Massignano (prenotazioni e informazioni Tel. 338 8315104). Il 24 aprile la festa continua con il Trekking Naturalistico alle ore 09:30, partenza dal parcheggio in vetta al Monte Conero. La gita è di 3 ore, con difficoltà turistica (informazioni e prenotazioni www.excursioconero.it). Il pomeriggio, alle 15, si parte dal Teatro Cortesi di Sirolo verso Villa Boccolini, con il ‘Trekking Storico’. Al termine della visita degustazioni di prodotti tipici locali a Villa Boccolini. La durata del percorso a piedi è di tre ore circa e anche per quest’escursione, la difficoltà è stimata come turistica. La gita si farà raggiungendo un numero minimo di 10 partecipanti (informazioni e prenotazioni Tel. 334 1471264). Il 25 aprile, la festa per il trentennale del Parco del Conero chiude con il Mercatino Hobbisti e Campagna Amica organizzato con la Proloco di Sirolo, in Piazza G. Brodolini, dalle ore 9,30.